Tag: psicologia

Essere Forti mentalmente: il mio nuovo Libro

Ho pubblicato ieri il mio nuovo libro, nella versione digitale e cartacea. Il titolo è “Essere Forti mentalmente”. Un libro di psicologia, ma non da tecnico, da esperto, ma piuttosto su ricco approfondimento sui consigli migliori forniti dalla psicologia, per affrontare i problemi, le piccole e grandi difficoltà del vivere.

Il percorso, il viaggio nella mia opera non è per tecnici né richiede particolari conoscenze. Con un linguaggio semplice, ma appropriato e chiaro, vi informo di quali sono gli atteggiamenti più giusti da avere nella vita per affrontare le avversità con la giusta forza d’animo. Per non farsi cogliere impreparati, per avere dei riferimenti, per non perdersi di fronte ai piccoli grandi drammi della nostra esistenza.

L’articolo ti Interessa ?   Leggi di Più
Ti piace questo Articolo ?

Introduzione a “l’inconoscibile inconscio”

Si afferma spesso, e a ragione, che di fronte ai misteri del cervello umano la scienza non ha detto l’ultima parola. Potrei io, in quanto non scienziato, dire la mia opinione ?
C’è un limite oltre il quale il non scienziato può spingersi, senza apparire temerario, troppo arrogante forse ? Secondo me, come esistono tante religioni, spesso basate su fantasie senza storia alcuna, un uomo ha il diritto di basare un ragionamento su quanto in suo possesso come lettura o esperienza. I miei ragionamenti non devono alzare la bandiera della scienza positiva sull’umanità, ma sono di spunto per gli scienziati a riflettere e sentire ancora di più l’esigenza di sviluppare questo campo ancora inesplorato: l’inconscio umano.

L’articolo ti Interessa ?   Leggi di Più
Ti piace questo Articolo ?

Riflessioni – Emozioni e tecnologia: un problema

Tecnologia ed emozioni

“In che modo Facebook può influenzare il nostro stato emotivo? E’ questa la domanda a cui ha cercato di rispondere il team di ricercatori formato da Adam D. I. Kramer (Core Data Science Team Facebook), Jamie E. Guillory(University of California) e Jeffrey T, Hancock (Cornell University) in uno studio pubblicato su PNAS (Proceedings of the National Academy of Sciences).”

In sostanza agendo sull’algoritmo di Facebook, i ricercatori hanno, ad insaputa degli utenti coinvolti, cercato di indurre emozioni agendo tramite il social network. Ora si è accesa una notevole polemica, con tanto di inchiesta in Inghilterra. Perché ?

L’articolo ti Interessa ?   Leggi di Più
Ti piace questo Articolo ?

Menti interconnesse e il nuovo Freud – Riflessioni

menti interconnesse

Come Freud mostrò al mondo l’impensabile, che noi non avevamo la nostra volontà completamente sotto controllo, ma anzi eravamo dominati sin dalll’infanzia da pulsioni sessuali che ci rendevano adulti attraverso delle fasi legate al nostro inconscio, così vorrei trattare un argomento tabù ma che un giorno sono sicuro verrà trattato da un nuovo Freud, grazie anche alle conquiste della scienza futura in campo quantistico.

Mi riferisco alla straordinaria capacità delle persone di intuire il pensiero altrui. Mi sono imbattuto in casi personali dove venivano commentate le mie stesse parole pensate, addirittura ripetute. E solo perché nessuna teoria scientifica parla di telepatia inconscia, non vorrei chiudere la mia esistenza senza rendervi partecipi di questa mie considerazioni.

L’articolo ti Interessa ?   Leggi di Più
Ti piace questo Articolo ?

La proiezione in psicologia – Riflessioni

Proiezione in Psicologia

La proiezione è un fenomeno affascinante che a scuola difficilmente ci viene insegnato. E’ un trasferimento involontario del nostro comportamento inconscio sugli altri, in modo da farci credere che queste qualità in realtà appartengano ad altre persone.
Quando siamo ansiosi riguardo alle nostre emozioni o ai lati inaccettabili della nostra personalità, per un meccanismo di difesa attribuiamo queste qualità agli oggetti esterni e agli altri. Se per esempio abbiamo scarsa tolleranza nei confronti degli altri, probabilmente è perché tendiamo ad attribuire loro il nostro stesso senso di inferiorità. Ovviamente c’è sempre un “gancio” che ci invita a compiere la proiezione; una particolare qualità imperfetta degli altri attiva alcuni aspetti del nostro io che rivendicano la nostra attenzione. Così qualunque cosa dell’io non riconosciamo come nostra viene proiettata sugli altriIllumina il tuo lato Oscuro – Debbie Ford. Macro Edizioni 2012

L’articolo ti Interessa ?   Leggi di Più
Ti piace questo Articolo ?